Un “ACHROME” di Piero Manzoni venduto all’asta a Copenhagen per 230 mila euro

 

Un “ACHROME” di Piero Manzoni venduto all’asta a Copenhagen per 230 mila euro

Uno degli “ACHROME” realizzati da Piero Manzoni durante il suo periodo di soggiorno in Danimarca è stato venduto per 230 mila euro all’asta organizzata da Bruun Rasmussen Auctioneers of Fine Art di Copenhagen.

Un’importante opera italiana, uno degli “Achrome” che Piero Manzoni realizzò durante la sua residenza in Danimarca, è stata venduta ieri sera, 5 dicembre 2017, a € 230.000 nell’ambito dell’asta organizzata da Bruun Rasmussen Auctioneers of Fine Art di Copenhagen. Quel che è dato sapere rispetto all’acquirente è che si tratta di un collezionista europeo e che pertanto l’opera resterà all’interno del nostro continente.

Chissà se Manzoni, arrivato ventenne a Copenhagen e poi a Herning, avrebbe mai immaginato quanta fortuna avrebbero avuto i suoi “Achrome”, oggi custoditi in gran parte nel Museo di Arte Contemporanea di Herning (HEART). Una cosa è certa, la Danimarca e la curiosità dei suoi cultori di arte moderna lo avevano colpito ed entusiasmato, tanto da portarlo a scrivere in una lettera del tempo: «(…) A Copenhagen ho avuto un successo che mi ha stupefatto. Galleria piena, articoli su tutti i giornali, su 3-4 colonne da capo a fondo pagina, ecc. Incredibile poi, sono stato ingaggiato da una fabbrica di camicie (vitto e alloggio gratuiti più L. 11.000 al giorno e un assistente-aiutante con macchina) per un mese, con a disposizione tutti i tecnici della fabbrica perché faccia liberamente tutte le ricerche tecnico-artistiche che voglio.» (Celant G. Manzoni, Skira Editore, Milano, 2004, p. 652).

Oggi le sue idee provocatorie e dissacranti rispetto alle forme d’arte più convenzionali, e pertanto consolidate, rimangono vive e attuali, ancora capaci di sollevare il dibattito e la riflessione nello scenario artistico contemporaneo.

La storia di Bruun Rasmussen Auctioneers of Fine Art (http://www.bruun-rasmussen.dk) risale al 1948 quando Arne Bruun Rasmussen condusse la sua prima asta a Copenhagen. Oggi Jesper Bruun Rasmussen continua l’attività con Jakob Dupont, CEO della società. Nel 2004 è stata lanciata la prima asta online e oggi la casa d’aste è attiva anche ad Aarhus, con rappresentanti in Francia, Spagna, Italia e Stati Uniti. Oltre alle opere d’arte, la società mette all’asta anche oggetti d’antiquariato, pezzi di design, gioielli, libri, monete, stampe, vini.

UFFICIO STAMPA PER L’ITALIA

Per maggiori informazioni, per ricevere le immagini in alta risoluzione, per concordare interviste con Niels Raben, direttore del Dipartimento di Arte Moderna di Bruun Rasmussen Auctioneers e/o Niels Boe Hauggaard, specialista nella valutazione delle opere di arte moderna per Bruun Rasmussen Auctioneers, contattare:

Roberta Melasecca Architect/Editor/Pr/Curator

robertamelasecca.wordpress.com

roberta.melasecca@gmail.com

mobile: +39 349 4945 612

Francesca Oddo architectural press office 

giornalista pubblicista e addetta stampa

francesca.oddo@gmail.com

mobile: +39 349 3907 741